Frederick Hall (Yorkshire 1860 – 1948)
Prezzo:
Prezzo N.D.
Biografia autore
Frederick Hall pittore Inglese nato nello Yorkshire, frequentò la Scuola di belle Arti a Lincoln dove ottenne molti riconoscimenti e premi grazie ad uno spiccato talento, successivamente decise di iscriversi all’Accademia di Belle Arti ad Anversa, allievo presso l’Atelier di Charles Verlat ( pittore Animalier dallo stile barocco ), si trasferì a Newlyn nel 1884 e vi restò fino al 1897. Intraprese alcune collaborazioni con Stanhope Forbes e Frank Bramley, la sua produzione artistica agli esordi si concentrò come grafico caricaturista, alcune tavole fanno parte dell’Archivio presso la Tate. Si lasciò influenzare dalla pittura francese a partire da Rosa Bonheur, Jacques Raymond Brascassat, Charles François Daubigny, Constant Troyon, Eugène Boudin, Felix Dominique De Vuillefroy, Lèon Barillot, Geo Jan Poggenbeek, Amable Bouillier, François Vernay, Gustave Courbet….tutti pittori definiti Animalier o rivolti al Naturalismo che grazie all’attenzione prestata con le opere per il mondo agreste e la nostalgia per la vita contadina contribuirono certamente alla longevità nel tempo di un genere pittorico, dove il bestiame assunse un ruolo primario rispetto al paesaggio. L’iconografia Animalier influenzò anche la politica, la “Ruralità “ sembra adornata da tutte le virtù , il mondo pastorale attrae molti committenti e collezionisti, anche il mondo accademico accettò la partecipazione di questi soggetti ai Salon di Parigi. Victor de Laprade disse: “ tutti i nostri politici amano le greggi al pascolo, niente di meglio per calmare le passioni oscure e l’orrore lasciateci dalla Rivoluzione”. Frederick Hall si dedicò ad una pittura in linea con le sue idee di realismo sociale, non aveva una pennellata accademica ma dipingeva con sorprendente talento e scioltezza ottenendo effetti cromatici molto suggestivi. Unisce uno studio dell’anatomia attraverso numerosi bozzetti e schizzi ad un senso del movimento molto corretto, studia la luce diffusa ed una risoluzione pittorica realizzata attraverso un colore materico steso a piccoli tocchi. Grazie a queste sperimentazioni fu considerato “ impressionista Inglese” , il suo stile indubbiamente predilige il plein- air , osservò anche Jules Bastien Lepage ( 1848 -1884). Nel 1892 espose presso la Royal Academy , fu membro del Ipswich Fine Art Club dal 1885-1888. Il suo interesse per la pittura Animalier crebbe durante il soggiorno in Belgio seguendo le correnti artistiche dell’epoca, utilizzando una tavolozza luminosa con un concetto moderno degli spazi e delle forme raffigurate. Le sue opere sono molto apprezzate e riconosciute in Inghilterra, fanno parte di importanti collezioni museali e private: Grosvernor Gallery, New Gallery, Merton Galleries, Fry Gallery – Suzanne Lodge London 1975. Ottenne la Medaglia d’Oro al Salon di Parigi nel 1912 e a Venezia . Molte opere sono firmate Fred Hall – English Impressionist Painter. Il dipinto è stato visionato da Mrs Katie Herbert curatrice del Museo Penlee House Gallery Museum Cornwall, che lo colloca nel momento in cui l’artista ha lavorato ad Hampshire o Berkshire ( il mare sullo sfondo è visibile in un altra opera pubblicata sul catalogo monografico) Fred Hall Naturalism Caricature and the Luministe Landscape.
Descrizione

Dipinto a tema Animalier , olio su tela firmato ( in doppia firma Fred Hall, firma autentica) , buono stato conservativo , visionato da uno studio di restauro professionale, cornice antica XIX sec.

Maggiori dettagli
Epoca: Fine XIX sec.
Dimensioni: cm 36 x 46 cm tela