Prezzo:
Prezzo N.D.
Descrizione

Scultura in bronzo patinato scuro, soggetto Animalier raffigurante cane da caccia di razza Pointer in posizione di “ferma”, in francese “ Chien en Arrêt”, in inglese “Dog on Point”.
Il Pointer è una razza di origine britannica specializzata nella caccia da “penna”, figlio di nobili bracchi continentali, si adatta a terreni di grande estensione con climi rigidi tipicamente nordici. Diffuso in Francia, Spagna, Italia, in Germania compete con i suoi antenati ( bracchi) e raccoglie i primi successi venatori dopo il 1800, rientrando tra le razze più antiche e rappresentate al servizio dell’uomo. Il Pointer ha ereditato uno spiccato senso di “venaticità” e coraggio, da molti considerato il cane da “ferma” per eccellenza, la sua capacità di puntare la preda con la tipica posa assunta quando ne percepisce la traccia nella vegetazione rimane un tratto distintivo della razza. Eleganza e nobiltà lo contraddistinguono nell’arte venatoria, con andature possenti, fluide e rapide, il suo fisico atletico dotato di muscolatura allungata, gli permettono un galoppo elastico con la testa portata alta ed il temperamento fiero, resta comunque molto aggraziato. Il Pointer così come come molte altre razze canine da caccia ( Setter inglesi, Bracchi, Foxhound, Spaniel ecc.) vanta una tradizione antica di servizio al fianco dell’uomo, per queste ragioni molti artisti che si dedicarono all’Arte Animalier e Sporting Art lo rappresentarono in pittura e scultura, studiando l’anatomia e realizzando numerosi disegni e bozzetti per ottenere i tratti incisivi dei soggetti.La caccia come fonte di sostentamento e passatempo esclusivo dell’Alta Società creò una forma di collezionismo a partire dal 1830, soprattutto tra gli appassionati dI cinofilia e di ippica. La scultura è anonima, di provenienza tedesca.

Maggiori dettagli
Epoca: Inizio XX sec.
Dimensioni: lunghezza cm 39,5 - altezza cm 18,5 compreso basamento.