Edwin Landseer (1802 – 1873)
Prezzo:
Prezzo N.D.
Biografia autore
Landseer ebbe notevole fama e prestigio grazie al suo talento che lo portò a dipingere soggetti del mondo animale fin dall’età di tredici anni, dapprima come allievo del padre e poi come frequentatore della Royal Academy, sono sue le sculture dei leoni presenti a Trafalgare Square a Londra. I soggetti preferiti della sua produzione artistica sono cani, cavalli e selvaggina, in modo particolare quest’ultima raffigurata durante episodi di caccia. Entrò alla Royal Academy dal 1815 esponendo le prime opere realizzate appunto da adolescente e vi restò come membro onorario e presidente fino al 1866. La sua fama ed il contributo artistico apportato alla pittura animalier fu ineguagliabile, grazie anche alle commissioni della Regina Vittoria che lo nominò come pittore della Corte Reale. Landseer infatti si dedicò per un breve periodo alla ritrattistica umana, inserendo nelle opere gli animali domestici come ad esempio i cani o i cavalli dei reali, creando scene suggestive d’impostazione romantica senza tralasciare la vena naturalistica che lo contraddistinse. Il talento preceduto da una carriera artistica molto proficua, in continua ascesa, crearono ben presto una cerchia di seguaci che si ispirarono alle sue opere, molti allievi iniziarono a studiare in modo approfondito il mondo animale, dedicandosi al dissezionamento anatomico per comprendere meglio la conformazione scheletrica, muscolare e la resa pittorica del mantello, tradotta poi su tela con un realismo minuzioso e dettagliato. Una delle caratteristiche tipiche di Edwin Landseer fu quella di interpretare l’espressività animale con grande attenzione per lo sguardo, i suoi cani hanno “occhi umani” a partire dall’intensità e dalla forma ( come i due setter del nostro dipinto) Grazie alle sue conoscenze nel mondo cinofilo, gli fu attribuita una razza specifica: il Newfoundlands rescue dog ( cane Terranova) , presente in molte sue opere.
Descrizione

Dipinto olio su tela raffigurante coppia di cani da caccia appartenenti alla razza Setter Inglese. L’autore è sconosciuto ma valutando la composizione e lo stile possiamo inserirlo nella cerchia dei seguaci del pittore Animalier Sir Edwin Landseer attivo in Inghilterra nel XIX secolo.

I due Setter Inglesi raffigurati nel nostro dipinto sono stati certamente realizzati da un pittore animalier che ha osservato da vicino le opere di Landseer, lo studio della posa, la conformazione anatomica, la resa del mantello fluente e setoso, l’espressività sono frutto di un’attenta conoscenza del mondo cinofilo ed in modo particolare delle razze inglesi. Solo un amante del genere può ottenere un risultato così realistico e coinvolgente.

Il dipinto è in buono stato conservativo, è già stato visionato da uno studio professionale che ha eseguito la pulitura e lievi restauri integrativi nella parte del cielo. La cornice con un raffinato motivo floreale è dorata a foglia, di epoca coeva all’opera.

Maggiori dettagli
Epoca: XIX secolo
Dimensioni: cm 49 x 65 cm tela - cm 89 x 72 cm compresa cornice coeva